web analytics
Con Aqua Ion, Akamai ridefinisce il concetto di Web Performance
Home | Events & Web Marketing | Con Aqua Ion, Akamai ridefinisce il concetto di Web Performance
akamai-aqua-ion-situational-performance

Con Aqua Ion, Akamai ridefinisce il concetto di Web Performance

Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Akamai presenta Aqua Ion offre un’ottimizzazione integrata e intelligente per rispondere alle esigenze di situational performance che caratterizzano il nuovo modo di vivere il web

akamai-aqua-ion-situational-performanceAkamai Technologies, Inc. (NASDAQ: AKAM) la principale piattaforma cloud che consente di offrire agli utenti un’esperienza online sicura e a elevate prestazioni, in qualunque parte del mondo e su ogni dispositivo, lancia oggi Aqua Ion. Forte delle comprovate capacità di accelerazione del web sviluppate da Akamai, Aqua Ion introduce un modo tutto nuovo di ottimizzare l’esperienza online. Aqua Ion consente infatti alle aziende di migliorare la user experience in base alla situazione unica e specifica in cui si trova l’utente,  applicando in modo intelligente tutta una serie di funzionalità di ottimizzazione – specifiche per mobile e terze parti e di front-end optimization (FEO). Aqua Ion permette dunque di rispondere alle esigenze di situational performance dettate dal nuovo modo di vivere il web.

Il recente rapporto ForesterCambiare le strategie di performance web e mobile” spiega che “è sempre più difficile soddisfare le crescenti aspettative degli utenti in quanto a velocità di risposta dei siti web, erogazione di rich content e supporto per dispositivi mobili”[Forrester Research, Augusto 2012 “Shifting Performance Strategies and Solutions for Mobile and Web Delivery”]. Il sondaggio, condotto su oltre 200 professionisti IT, rivela inoltre che “la maggior parte dei team web non sfrutta al massimo i servizi che possono migliorare la performance delle loro architetture web e mobile; la tendenza è piuttosto quella di ampliare la capacità delle loro architetture interne”.[Ibidem]

Per le aziende che desiderano raggiungere i loro utenti attraverso un crescente numero di dispositivi, browser e network, erogare un’esperienza ottimale è tutt’altro che semplice. Le aziende non possono più contare su utenti che accedono ai siti web da un ambiente relativamente circoscritto e, proprio per questa ragione, non devono focalizzare le loro strategie su un set limitato di tecniche e strumenti.

Basata sulla Akamai Intelligent Platform™ , Aqua Ion è progettata per aiutare le aziende a soddisfare le esigenze di performance che si vengono a creare via via che i siti diventano sempre più complessi e dinamici. I siti web – che un tempo erano erogati in modo univoco a tutti gli utenti – si sono evoluti verso esperienze web altamente personalizzate, dotate di set di caratteristiche specifiche associate a singoli utenti. Grazie ad una potente capacità di accelerazione dei siti dinamici – che garantisce sicurezza, scalabilità e affidabilità e ottimizza accelerazione, connessione e routing – Aqua Ion introduce nuove funzionalità di network e device intelligence per rispondere alle esigenze legate alla situational performance dell’utente. Questa ottimizzazione intelligente della performance riconosce le condizioni d’accesso dell’individuo, cioè, quella combinazione di fattori come browser e dispositivo utilizzati, accesso a network e contenuti.

Per migliorare l’esperienza dell’utente e vincere le sfide legate alla situational performance, Aqua Ion offre una combinazione di tecnologie e una serie di funzionalità chiave tra cui:

  • Front-End Optimization (FEO) –  L’approccio di Akamai alla FEO consiste nell’adattare le tecniche di ottimizzazione al singolo utente finale e si basa su sofisticate analisi dell’applicazione web e delle condizioni in cui si trova l’utente in tempo reale. Questo tipo di ottimizzazione riduce le richieste http e i byte erogati e accelera il rendering della pagina. Unica sul mercato, Akamai offre questa funzionalità in qualità di ottimizzazione “in-network”, compatibile con l’ottimizzazione di performance e intelligence pre-esistenti. 
  • Integrazione terze parti – Gli utenti richiedono esperienze sempre più dinamiche che includono una combinazione di servizi e contenuti propri e di terze parti, assemblati in tempo reale. In queste circostanze, possono sorgere problematiche legate alle performance: Aqua Ion è progettata per mitigarle. Un processo asincrono e un’esecuzione differita aiutano a impedire che codici di terze parti particolarmente lenti compromettano la user experience. 
  • Caratterizzazione dei dispositivi – Aqua Ion fornisce informazioni chiave relative ai browser e ai dispositivi con cui gli utenti accedono ai contenuti. Questi dati possono poi essere utilizzati per prendere decisioni più ragionate, ad esempio come rispondere a richieste basate su caratteristiche quali dimensioni dello schermo, GPS per i servizi basati sulla geolocalizzazione, supporto Javascript e molto altro per garantire un’esperienza coerente su tutti i canali. 
  • Compressione adattiva delle immagini – La capacità di variare il livello della compressine di immagini in base alle condizioni del network in tempo reale – consente un caricamento delle pagine molto più veloce, anche quando le condizioni del network sono poco soddisfacenti. Il risultato è un’esperienza migliore e ottimizzata, capace di rispondere in modo intelligente e real time alle condizioni del network e dell’utente. 
  • Dynamic Page Caching – Ottimizzare in base alla situational performance implica la necessità di erogare performance in base al comportamento degli utenti. Aqua Ion include opzioni configurabili disponibili sull’Akamai Luna Control Center, che consente un caching più intelligente di contenuti dinamici e personalizzati, basato sulla segmentazione dell’audience. 
  • Supporto IPv6 – Aqua Ion consente di adattare in modo dinamico le connessioni IP per far sì che supportino il dispositivo da cui è partita la richiesta, assicurandosi che i clienti eroghino il proprio sito web utilizzando l’IPv6 senza dover riconfigurare l’infrastruttura IPv4. 
  • Akamai Instant – Molte variabili possono influenzare la velocità – o la lentezza – con cui l’utente accede alla pagina web richiesta tramite un browser. Grazie all’analytics dell’origin, Akamai Instant individua quali pagine potrebbero essere ricercate dall’utente, ancora prima che questi le selezioni. 

Con Aqua Ion, stiamo compiendo un grande passo avanti: forniamo un potente set di tecnologie integrate pensate per ottimizzare le performance in modo intelligente e soddisfare le esigenze individuali degli utenti web. Limitarsi a immaginare una situazione tipo o adottare un intero arsenale di strumenti non è più sufficiente”, dichiara Mike Afergan, Senior Vice President e General Manager, Web Experience Busines Unit di Akamai. “Le tecnologie web introdotte negli ultimi cinque anni hanno fatto sì che il focus delle aziende non sia più quello di fornire semplicemente un sito web ma piuttosto quello di regalare esperienze altamente coinvolgenti e personalizzate su più browser, network e dispositivi. Aqua Ion è pensato per soddisfare le esigenze di situational performance che fanno ormai parte del nuovo modo di vivere il web”.

Build.com, il principale retailer online di articoli per la casa, ha valutato l’impatto della situational performance sulla user experience. Dichiara Brad Ledford, Direttore Software Development di Build.com: “I nostri clienti accedono al nostro sito da una varietà di dispositivi e network. Non era fattibile – anche in termini economici – sviluppare siti individuali tarati sui vari contesti d’accesso. Incorporare Aqua Ion nella nostra infrastruttura web ci ha permesso di rispondere alle esigenze di questa nuova realtà del web”.

Aqua Ion di Akamai è disponibile sin da ora. Per maggiori informazioni: www.akamai.com/aquaion

About Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Leggi anche

festa della rete 2016

Ecco i vincitori dei Macchianera Awards alla Festa della Rete 2016

La Festa della Rete 2016 ha cambiato location, non più Rimini ma Milano, presso l'Università IULM. Un evento che, giunto all'undicesima edizione, premia chi si è meglio distinto sul web, e non solo, con i Macchianera Awards. Miglior Influencer 2016 è Enrico Mentana, miglior tweeter è Fiorello.

Condividi la tua opinione

Lascia un commento

Send this to friend