buzzoole code Ecco i vincitori dei Crunchies 2011, premiati Google+ e Pinterest
Home | Events & Web Marketing | Ecco i vincitori dei Crunchies 2011, premiati Google+ e Pinterest
crunchie award 2011

Ecco i vincitori dei Crunchies 2011, premiati Google+ e Pinterest

Consegnati la notte scorsa a San Francisco i Crunchies 2011, i premi che TechCrunch assegna alle personalità e alle attività che si sono meglio distinte sul web nel 2011. Premiati Pinterest, Google+ e Jack Dorsey come fondatore dell’anno

crunchie award 2011C’era molta attesa, come ormai da cinque anni a questa parte, per la consegna dei Crunchies 2011, i premi che il famoso sito di we e tecnologia, TechCrunch, assegna ogni anno alle personalità e alle attività che si sono contraddistinte attraverso diverse categorie. E c’era attesa perchè il 2011 è stato caratterizzato dalla nascita di nuove applicazioni, web e mobile, che hanno riscontrato subito grande successo. E infatti, mentre Dropbox è stata premiata come la Miglior Startup, e consigliamo di usare l’applicazione in quanto preziosissima, vanno segnalati altri importanti premi. Ad esempio, Miglior Applicazion Social è andata a Google+, superando anche Instagram, mentre Pinterest è stata premiata come Miglio Nuova Startup del 2011. Quindi i due fenomeni che stanno caratterizzando il web in questo inizio del 2012 non hanno deluso le attese.

Miglior Fondatore dell’Anno è stato premiato Jack Dorsey, fondatore di Twitter e di Square, e Twitter è stata eletta anche come per il grande impatto sociale, superando Charity: water.

Tutti i premi li trovate elencati qui.

Sinceramente, Pinterest era assolutamente una conferma, ma Google+ è una sorpresa, vuol dire che effettivamente questo social network cominicia ad assumere una sua identità. Cosa ne pensate di questi premi?

About Francesco Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando nell'era dei social media

Leggi anche

mobile-economy

La Mobile Economy in Italia vale 25,7 miliardi di euro

L'Osservatorio Mobile Economy del Politecnico di Milano rileva che in Italia la Mobile Economy vale 25,7 miliardi di euro, in crescita del 16%. A fare da traino è il Mobile Commerce. Inoltre, entro la fine dell'anno si prevedono 40 milioni di smartphone e 10 milioni di tablet.

Lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>