Ecco i vincitori dei Crunchies 2011, premiati Google+ e Pinterest
Home | Events & Web Marketing | Ecco i vincitori dei Crunchies 2011, premiati Google+ e Pinterest
crunchie award 2011

Ecco i vincitori dei Crunchies 2011, premiati Google+ e Pinterest

Francesco Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Consegnati la notte scorsa a San Francisco i Crunchies 2011, i premi che TechCrunch assegna alle personalità e alle attività che si sono meglio distinte sul web nel 2011. Premiati Pinterest, Google+ e Jack Dorsey come fondatore dell’anno

crunchie award 2011C’era molta attesa, come ormai da cinque anni a questa parte, per la consegna dei Crunchies 2011, i premi che il famoso sito di we e tecnologia, TechCrunch, assegna ogni anno alle personalità e alle attività che si sono contraddistinte attraverso diverse categorie. E c’era attesa perchè il 2011 è stato caratterizzato dalla nascita di nuove applicazioni, web e mobile, che hanno riscontrato subito grande successo. E infatti, mentre Dropbox è stata premiata come la Miglior Startup, e consigliamo di usare l’applicazione in quanto preziosissima, vanno segnalati altri importanti premi. Ad esempio, Miglior Applicazion Social è andata a Google+, superando anche Instagram, mentre Pinterest è stata premiata come Miglio Nuova Startup del 2011. Quindi i due fenomeni che stanno caratterizzando il web in questo inizio del 2012 non hanno deluso le attese.

Miglior Fondatore dell’Anno è stato premiato Jack Dorsey, fondatore di Twitter e di Square, e Twitter è stata eletta anche come per il grande impatto sociale, superando Charity: water.

Tutti i premi li trovate elencati qui.

Sinceramente, Pinterest era assolutamente una conferma, ma Google+ è una sorpresa, vuol dire che effettivamente questo social network cominicia ad assumere una sua identità. Cosa ne pensate di questi premi?

About Francesco Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Leggi anche

accordo-twitter-google

Google rende visibili i tweet anche da desktop, solo in inglese al momento

Dopo l'accordo raggiunto nel mese di febbraio tra Google e Twitter e dopo l'avvio dell'indicizzazione dei tweet da mobile, da ieri Google annuncia che l'indicizzazione dei tweet in tempo reale è possibile anche da desktop, al momento solo in inglese.

Lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi il post su