web analytics
Facebook, i Live Video saranno in alto nel news feed
Home | Facebook | Facebook, i Live Video saranno in alto nel news feed

Facebook, i Live Video saranno in alto nel news feed

Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Facebook ha annunciato in un post ufficiale che sta per modificare l’algoritmo che regola il news feed per fare in modo che i Live Video vengano posizionati più in alto. Si punta al momento live per offrire agli utenti esperienze di contenuto in tempo reale. La prossima modifica sarà per la Realtà Virtuale?

Non è un mistero che Facebook punti sempre di più al contenuto video. Negli ultimi due mesi abbiamo visto come l’esperienza di test dei Live Video sia diventata, in poco tempo, il momento principale, la forma di contenuto su cui da Menlo Park si vuole investire. Modificando, in questa ottica, anche l’algoritmo che regola il news feed, il flusso di notizie, di immagini e di video (quelli non registrati, fino ad oggi) impostato sul concetto di rilevanza, ossia regolato da quelle che sono le interazioni dei nostri amici in relazione ad un dato contenuto. Quindi è facile trovare in alto un contenuto non freschissimo ma che ha ottenuto un livello di interazione per cui l’algoritmo ritiene che quello per noi sia un contenuto interessante.

facebook live video news feed

E oggi Facebook, con un post ufficiale, annuncia che sta per modificare (e non è certo la prima volta che accade) il proprio algoritmo per fare in modo che in alto si visualizzino sempre di più i Live Video, il nuovo formato di video in live streaming che gli utenti possono utilizzare per condividere momento in tempo reale e condividerli con i propri amici.

Rispetto a tutte le altre modifiche effettuate nel corso di questi anni, questa è forse quella più significativa, semplice ma più vicina a delineare la nuova strategia di Facebook. Per la prima volta (o comunque è una delle rare volte che succede), e guardiamola in relazione ai video ma provando anche a ragionare guardando le altre tipologie di contenuti, Facebook ritiene più importante il concetto della tempestività rispetto a quello della rilevanza, che ha di fatto caratterizzato il news feed degli utenti. Il contenuto video live diventa più importante del contenuto video “registrato”. L’esperienza in tempo reale degli utenti diventa più importante del video realizzato precedentemente. E’ un cambio di passo non da poco, che evidenza come Facebook metta al centro sempre di più le esperienze degli utenti. E quando si scrive Esperienza per Facebook si legge Coinvolgimento, quindi Engagement.

Di recente anche Twitter ha modificato la propria timeline, dando la possibilità agli utenti di visualizzare in alto alcuni contenuti interessanti che all’interno di una timeline cronologica sarebbero andati persi. Anche se l’esempio non è paragonabile, da diversi punti di vista, è pur sempre una dimostrazione di quanto sia importante coinvolgere gli utenti offrendo loro esperienze sempre più coinvolgenti.

Non è un caso che questo dei Live Video sia stato uno dei punti su cui Mark Zuckerberg ha creduto e ha voluto investire, nel breve tempo. Come non è un caso, e lo abbiamo visto di recente, che lo stesso fondatore di Facebook punti alla Realtà Virtuale, ad una forma di esperienza sempre più coinvolgente, sempre più diretta tra gli utenti. E non sorprenderebbe se tra qualche anno (due? tre?) il news feed venisse modificato proprio per mettere in evidenza la Realtà Virtuale. No?

About Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Leggi anche

renzi referendum social media

La notte del Referendum sui Social Media, ecco come è andata

I Social Media hanno giocato un ruolo significativo in questa tornata referendaria, al punto che l'esito sul Referendum è stato centrato con un esito molto simile. Abbiamo analizzato la giornata di ieri notando che sommando gli hashtag più seguiti della giornata, si superano i 330 mila risultati. Ma vediamo insieme i dettagli.

Condividi la tua opinione

Lascia un commento

Send this to friend