web analytics
Google celebra i Muppets di Henson
Home | Events & Web Marketing | Google celebra i Muppets di Henson
Oggi il doodle di Google è spassosissimo come spassosissimi sono i Muppets di Jim Henson, il creatore dei celebri pupazzi che oggi avrebbe compiuto 75 anni.

Google celebra i Muppets di Henson

Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Oggi il doodle di Google è spassosissimo come spassosissimi sono i Muppets di Jim Henson, il creatore dei celebri pupazzi che oggi avrebbe compiuto 75 anni.

Il doodle di oggi non è un semplice “scarabocchio” (traduzione più o meno letterale di doodle), ma è un vero video tributo a Jim Henson, creatore dei mitici Muppets che proprio oggi avrebbe compiuto 75 anni. Il video è infatti stato realizzato in collaborazione con Google e la Jin Henson Company presso il Puppet Henson Digital Studio, uno studio digitale interamente dedicato ai Muppets.

Il risultato è quello che potete ammirare oggi sulla homepage di Google e cioè la riproduzione dei personaggi che vengono animati dagli utenti utilizzando il proprio mouse. Il video che vedete sopra illustra le fasi della progettazione e della creazione.

google hensonAncora una volta Google ci sorprende e ci fa ritornare indietro negli anni, almeno per me, ricordando i Muppets. Chi non ha mai visto in tv le peripezie dei pupazzi di Sesame Street, di Bert ed Ernie? Credo che rispondereste in pochi.

Jin Henson in realtà era un regista e in produttore. Fu nel 1969 che si dedicò ai Muppets, quando venne chiamato da Joan Ganz Cooney e il team del Children’s Television Workshop

lavorare a Sesame Street, un programma che voleva far imparare ai più piccoli, ma giocando. Allo spettacolo parteciparono i Muppets Oscar il brontolone, Bert ed Ernie, Cookie Monster e Big Bird. Henson fece giocare Guy Smiley ad un gioco condotto da Bernie, e Kermit apparì come un reporter sempre in giro per il mondo. Fu intorno a questo tempo che fu aggiunto un fronzolo al collo di Kermit, per farlo assomigliare di più ad una rana.

All’inizio i Muppets di Henson apparivano separatamente nelle realistiche parti della “Street”, ma dopo apparvero tutti insieme. Sebbene Henson spesso minimizzava la sua importanza nel successo di Sesame Street, Cooney spesso elogiva il lavoro di Henson e nel 1990 la Public Broadcasting Service lo chiamò “la scintilla che accese il nostro successo all’inizio”. Il successo di Sesame Street indusse Helson ad abbandonare il settore pubblicitario. Lui ricorderà: “È stato come un incoraggiamento ad uscire da quel mondo”. Intanto lui lavorava e creava nuovi Muppets e produceva film di animazione.

About Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Leggi anche

renzi referendum social media

La notte del Referendum sui Social Media, ecco come è andata

I Social Media hanno giocato un ruolo significativo in questa tornata referendaria, al punto che l'esito sul Referendum è stato centrato con un esito molto simile. Abbiamo analizzato la giornata di ieri notando che sommando gli hashtag più seguiti della giornata, si superano i 330 mila risultati. Ma vediamo insieme i dettagli.

Condividi la tua opinione

Lascia un commento

Send this to friend