web analytics
giovedì, 17 aprile, 2014
Latest Posts
Home | Events & Web Marketing | Il 90% delle aziende in UK usa i Social Media, ma solo il 14% li monitora

Il 90% delle aziende in UK usa i Social Media, ma solo il 14% li monitora

Più del 90% delle aziende utilizza strumenti di social media marketing, ma solo il 14% monitora i risultati. Lo rivela un’indagine condotta da Webtrends, leader di mercato nelle web, social e mobile analytics, condotto su un campione di 100 marketing manager, che indaga il ruolo dei social media nelle strategie marketing

Social Media MarketingOltre il 90% delle aziende utilizza i social media per fini di marketing: tuttavia solo il 14% impiega strumenti specifici per monitorarne i risultati. E’ questo il dato sorprendente che emerge da uno studio realizzato da Webtrends, leader di mercato nelle web, social e mobile analytics, condotto su un campione di 100 marketing manager in Gran Bretagna, volto a indagare il loro approccio al social marketing. “Si tratta di un dato piuttosto allarmante, poiché la misurazione è una parte fondamentale della strategia di marketing: perché preoccuparsi di avere una presenza online se poi non si monitora quanto si dice sul web?”, commenta Nick Sharp, VP e General Manager EMEA & Australia di Webtrends.Poter disporre di dati concreti che mostrano come i consumatori interagiscono online con i brand consente al marketing di prendere decisioni più oculate, perché basate sulla conoscenza delle persone che desiderano coinvolgere”. 

Eppure gli investimenti nel social sono in aumento: un intervistato su quattro dichiara di destinare all’ambito social media dal 5 al 10% del budget, proponendosi inoltre di aprire posizioni dedicate all’interno del proprio team di marketing, come già hanno fatto il 34% delle aziende esaminate.

Lo studio Webtrends esamina poi lo scopo delle campagne social: il 57% delle aziende afferma di utilizzare i social network come strumento per coinvolgere i propri clienti, mentre il 52% ha come obiettivo quello di elevare il profilo dell’azienda.  Buoni propositi a parte, sono ancora pochi i brand che dichiarano di seguire un vero e proprio piano social: solo il 34% degli intervistati. Webtrends ha dunque chiesto al proprio campione quali sono le ragioni per cui, spesso, i social media rimangono ai margini delle loro strategie. Il 43% degli intervistati lamenta una mancanza di tempo e di risorse, il 25% dichiara invece di dover dare priorità ad altre attività di marketing, e solo il 22% attribuisce a un budget limitato l’uso ‘poco ragionato’ dei social media.

E qual è il network migliore? Determinare il best of è molto difficile, in primis perché dipende dallo scopo e dall’utilizzo che ciascun brand fa di una specifica piattaforma.  E’ però possibile stilare la lista dei network più utilizzati: trionfa Facebook (adoperato dal 71% degli intervistati), seguito da Twitter (42%) e da YouTube e LinkedIn (rispettivamente, 35% e 19%).

Infine, il sondaggio Webtrends esamina gli ‘indicatori del successo’: cosa determina  la buona riuscita di un campagna di social media? Più della metà del campione analizzato (51%) identifica il successo con l’aumento del numero di clienti, il 39% con quello della visibilità dell’azienda. Seguono poi nell’ordine: incremento del numero di ‘followers’ (35%), delle vendite (27%) e, da ultimo, della quota di mercato (22%).

About Francesco Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando nell'era dei social media

Lascia un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>