web analytics
venerdì, 19 dicembre, 2014
Latest Posts
Home | Events & Web Marketing | Il doodle di Google dedicato a Mark Twain e i suoi personaggi
Il doodle di Google dedicato a Mark Twain e i suoi personaggi

Il doodle di Google dedicato a Mark Twain e i suoi personaggi

Avrete sicuramente riconosciuto i due bambini che stanno dipingendo il logo Google sulla vecchia staccionata. Sono Huckleberry Finn e Tom Sawyer i due ragazzini dei celebri romanzi di Mark Twain a cui Google dedica il doodle in occasione dei 176 anni dalla nascita

Google Doodle Mark Twain - Huckleberry Finn, Tom SawyerOgni volta Google stupisce con dei doodle sempre belli, o quasi, e come stavolta fantastici. Ultimamente Google ne ha realizzati di straordinari, basti pensare a quello di qualche giorno fa dedicato a Stanislaw Lem, semplicemente straordinario. Come straordinario è questo di oggi, semplice ma capace di richiamare alla memoria due personaggi creati dalla penna di Mark Twain, a cui il doodle di Google è dedicato in occasione dei 176 anni dalla sua nascita, che hanno accompagnato l’infanzia di milioni di bambini in tutto il mondo. 

Mark Twain

Samuel Langhorne Clemens, noto con lo pseudonimo di Mark Twain, nasce nella città di Florida, nello stato del Missouri, il 30 novembre 1835. È considerato una fra le maggiori celebrità americane del suo tempo. William Faulkner scrisse che fu il “primo vero scrittore americano”. Fece tanti mestieri prima prima di dedicarsi alla scrittura, come il pilota di battelli sul Mississipi. E proprio da questa esperienza nasce lo pseudonimo “Mark Twain”. Infatti sei pensa che esso derivi dal grido in uso nello slang della marineria fluviale degli Stati Uniti per segnalare la profondità delle acque: by the mark, twain, ovvero: dal segno, due (sottinteso tese). Tale grido indica una profondità di sicurezza (appunto due tese, circa 3,7 metri).

Tutta l’opera di Mark Twain, ispirata alle vicende e ai luoghi in cui visse e che visitò, è da considerarsi autobiografica. La sua opera viene comunemente divisa in quattro gruppi: le impressioni di viaggio (“Gli innocenti all’estero”); i ricordi d’infanzia e della prima giovinezza (“Le avventure di Tom Sawyer“, 1876, “Le avventure di Huckleberry Finn“, 1884); vita sul Mississippi; le narrazioni satiriche ambientate nel Medioevo e nel Rinascimento (“Un americano alla corte di Re Artù“).

La casa di Twain a Hartford è un museo a lui dedicato e National Historic Landmark (Luogo di interesse storico nazionale). Twain visse l’ultima parte del XIX secolo a Elmira nello stato di New York dove conobbe sua moglie e aveva molti ricordi. Lui e molti membri della sua famiglia sono sepolti in una collina boscosa nel Woodlawn National Cemetery. Un piccolo studio ottagonale regalatogli ai tempi in cui viveva alla fattoria Quarry vicino a Elmira e nel quale scrisse parti di molti lavori è adesso nel college di Elmira.

Nella piccola città di Hannibal sono molte attrazioni che includono la casa della fanciullezza di Twain e le cave che in seguito esplorerà Tom Sawyer nelle sue avventure. Nel parco di Disneyland un battello a vapore è stato battezzato Mark Twain. Nel 2010 in occasione del 100º anniversario della sua morte la Montblanc gli ha dedicato una edizione limitata di penne.

About Francesco Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando nell'era dei social media

Lascia un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>