web analytics
sabato, 25 ottobre, 2014
Latest Posts
Home | Events & Web Marketing | LinkedIn conta 150 milioni di utenti registrati e raddoppia i ricavi
LinkedIn conta 150 milioni di utenti registrati e raddoppia i ricavi

LinkedIn conta 150 milioni di utenti registrati e raddoppia i ricavi

Nel comunicato che illustra i dati finanziari relativi al quarto trimestre del 2011, LinkedIn annuncia di aver raggiunto i 150 milioni di utenti registrati. Una crescita costante da quando lo scorso anno superò i 100 milioni di utenti. E i ricavi sono aumentati del 115%

LinkedIn - LogoLinkedIn continua a crescere affermandosi sempre di più come unico grande social business network. Nel comunicato relativo al quarto trimestre finanziario dell’azienda, LinkedIn annuncia di aver raggiunto i 150 milioni di utenti, confermando il trend di crescita iniziato nel marzo dello scorso anno quando toccò la soglia dei 100 milioni di utenti. In media gli utenti registrati sono cresciuti di oltre 5 milioni e mezzo al mese negli ultimi 9 mesi del 2011, facendo un calcolo ad occhio. Ma altra notizia interessante è che i ricavi sono aumentati del 115% arrivando alla cifra di 522 milioni di dollari. Il fatturato è cresciuto del 105% passando dagli 81,7 milioni di dollari arrivando a 167,7 milioni di dollari.

Jeff Weiner - CEO LinkedInCon il Q4 – afferma Jeff Weiner, CEO di LinkedIn – ancora una volta abbiamo superato le nostre aspettative per quanto riguarda la crescita degli utenti e la crescita del business. E ‘stata la degna conclusione di un anno memorabile in cui abbiamo rafforzato la nostra posizione di preminente network professionale sul web. Abbiamo una costante attenzione sui nostri utenti e sulle nostre infrastrutture tecnologiche, per poter presentare un prodotto sempre più innovativo anche nel 2012 “

Interessante scoprire che i maggiori ricavi pubblicitari provengono dal recruitment advertising, gli annunci di lavoro o comunque annunci di agenzie che ricercano personale. Le cifre sono di 84,9 milioni di dollari con un incremento del 136%, arrivando a rappresentare il 50% sul totale del fatturato, era il 44% nel Q4 del 2010.

Aumentano i ricavi dagli abbonati, gli utenti premium, che sono saliti a 33 milioni di dollari con un incremento dell’87% rispetto al 2010, rappresentando il 20% del valore del fatturato totale.

Pensate che solo dagli Usa provengono 112 milioni di dollari, ossia il 67% del fatturato.

LinkedIn ha comunque continuato il suo percorso di crescita anche dal punto di vista di nuove aperture di uffici, tre nuove sedi sono state appunto aperte in Giappone, India e Brasile. Aggiungendo anche 5 nuove lingue e cioè giapponese, svedese, indonesiano, malese e coreano.

Alla Talent Connect, la conferenza legata ai servizi di recruitment di LinkedIn, lo scorso ottobre è stato annunciato Talent Pipeline, una nuova soluzione che permetterà a selezionatori di personale di monitorare e di restare in contatto coi candidati attivi e passivi, indipendentemente dalla fonte, insieme ad altri servizi cche saranno attivi nel 2012 e che sono attualmente in fase di test.

Comunque sia, per restare in tema di Borsa, social network e quotazioni, questo tipo di comunicati sono quelli che già dal prossimo aprile Facebook dovrà obbligatoriamente pubblicare per il solo fatto di aver superato i 500 dipendenti e quindi a maggior ragione una volta concretizzato lo sbarco a Wall Street. Pensate quante notizie si sapranno sul gioiello del buon Mark Zuckerberg.

About Francesco Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando nell'era dei social media

Lascia un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>