web analytics
NoDistance, in viaggio giocando con ActionAid
Home | Events & Web Marketing | NoDistance, in viaggio giocando con ActionAid
Possono i social media essere di aiuto quando si parla di temi come l'adozione a distanza o di problemi legati alla povertà? Certo che si e ActionAid ce ne da la dimostrazione con NoDistance, un simpatico advergame per sensibilizzare tutti verso questi problemi, giocando

NoDistance, in viaggio giocando con ActionAid

Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Possono i social media essere di aiuto quando si parla di temi come l’adozione a distanza o di problemi legati alla povertà? Certo che si e ActionAid ce ne da la dimostrazione con NoDistance, un simpatico advergame per sensibilizzare tutti verso questi problemi, giocando

ActionAid, organizzazione non govertnativa, è da sempre impegnata nella lotta alla povertà e l’ingiustizia in circa 40 Paesi di Africa, Asia e America Latina. E per cercare di sensibilizzare sempre di più la gente verso temi come l’adozione a distanza, scegli di utilizzare i social media, un modo eccezionale per cercare di veicolare messaggi come questi in maniera veloce e accattivante. Per questo motivo è da pochi giorni online NoDistance – In viaggio con ActionAid, un advergame che, in pochi minuti e 12 domande, propone un viaggio virtuale alla scoperta di Asia, Africa e America Latina, raccontando il lavoro di ActionAid in queste aree in modo divertente e spiegando concretamente come l’adozione a distanza migliora le condizioni di vita di un bambino e della sua comunità.

Una volta arrivati sul sito, www.nodistance.it, è necessario registrarsi, volendo ci si può loggare con il vostro account di facebook, e una volta fatto si sceglie dove voler giocare, in Africa, in Brasile oppure in Asia. Ogni modalità di gioco è l’occasione per conoscere la storia delle bambine che vengono rappresentate attraverso un avatr e un video in cui viene raccontata la loro storia e ciò che ActionAid ha fatto per loro.

Questa per ActionAid è un’occasione per accrescere il suo brand anche sul web con iniziative come queste e soprattutto aumentare il proprio databse di sostenitori. Infatti in questo gioco non si vince nulla, lo scopo è di riuscire a entrare in contatto con persone che poi vogliano procedere con un’adozione a distanza. Però si possono accumulare dei punti, c’è anche una classifica, se poi lo fate con il vostro accoun di facebook e invitate altri amici a giocare avete subito 50 punti per ognuno e potrete vincere qualche gadget AcionAid, come la maglietta o la borsa.

Vi dico di fare in fretta a giocare perchè il gioco sarà online per circa un mese. Ho giocato anch’io e vi dico che ho fatto degli errori tremendi, ma è davvero un modo simpatico e divertente per affronatre temi importanti e seri come questi.

A questo punto non vi resta che andare sul sito e mettere alla prova le vostre conoscenze!

About Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Leggi anche

renzi referendum social media

La notte del Referendum sui Social Media, ecco come è andata

I Social Media hanno giocato un ruolo significativo in questa tornata referendaria, al punto che l'esito sul Referendum è stato centrato con un esito molto simile. Abbiamo analizzato la giornata di ieri notando che sommando gli hashtag più seguiti della giornata, si superano i 330 mila risultati. Ma vediamo insieme i dettagli.

Condividi la tua opinione

Lascia un commento

Send this to friend