web analytics
martedì, 2 settembre, 2014
Latest Posts
Home | Events & Web Marketing | Pinterest batte Twitter anche a Giugno 2012
Pinterest batte Twitter anche a Giugno 2012

Pinterest batte Twitter anche a Giugno 2012

Secondo quanto diffuso ieri da Shareaholic, Pinterest nel mese di giugno batte ancora Twitter per il traffico referral, aumentando la percentuale di traffico fino al 1,19% contro lo 0,92% di Twitter. Google è leader indiscusso con il 46,8%, mentre Facebook arriva al 5,65%. Il fenomeno Pinterest è tutt’altro che superato

Traffic-sources-report-1.12-6.12-ShareaholicPiù volte ci siamo occupati del fenomeno Pinterest e continueremo a farlo, in quanto crediamo che ci sia ancora tanto da scoprire. Ormai conosciamo bene come funziona, ma quello che risulta davvero interessante è anche i numeri che riesce a macinare. Già a gennaio, periodo in cui si è fatto conoscere veramente al grande pubblico della rete, Italia compresa, Pinterest si scopre un fenomeno già in forte ascesa capace di portare traffico anche più di Google Plus, ma anche di LinkedIn e di Youtube. A Febbraio succede che riesce a portare traffico anche più di Twitter ed è in quel momento che Pinterest conosce il massimo della sua ascesa, e sempre nello stesso periodo si scopre che gli utenti trascorrevano sul sito già la bella media a visita di 89 minuti, erano appena tre minuti per Google Plus. Ma ieri Shareaholic ha diffuso dei dati interessanti che confermano ancora una volta la forza di Pinterest. Sulla base di un traffico generato da 200 mila pubblishers che raggiunge 270 milioni di persone ogni mese, Pinterest genera un traffico referral pari al 1,19% e Twitter allo 0,92%.

Tra l’altro Pinterest mette in fila anche Bing, il motore di ricerca di Microsoft che genera un traffico referral pari al 1,18% e anche StumbleUpon, fermo allo 0,96%.

Se guardate bene i risultati dei mesi scorsi relativamente a Pinterest, dopo il periodo di forte ascesa del mese di febbraio, notate che i mesi successivi sono in forte calo, motivo per cui si cominciava a parlare di una rovinosa discesa verso il basso. Ma i dati di oggi stanno a dire esattamente il contrario. Come già detto in un’altra occasione, è fisiologico che un sito in forte ascesa possa poi conoscere un momento di stagnazione e di discesa, bisogna però capire quanto sia consolidato il dato negativo senza fermarsi al primo episodio. E infatti, i risultati parlano chiaro.

Shareaholic-June-2012-Traffic-Sources-ReportSentiremo ancora parlare di Pinterest e secondo rumors insistenti sono in corso novità importanti. Intanto la sede si è spostata da Palo Alto a San Francisco, nel luogo dove hanno sede le principali aziende del mondo tech. Significherà qualcosa secondo voi?

About Francesco Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando nell'era dei social media

Lascia un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>