web analytics
Securo Mobile, le tue foto sempre al sicuro
Home | News | Securo Mobile, le tue foto sempre al sicuro
Continuando la nostra ricerca di progetti interessanti da proporvi, oggi vi segnaliamo Securo, una giovane start-up bolognese che col servizio Securo Mobile garantisce la piena sicurezza delle proprie immagini. Un servizio che ci sembra molto utile e interessante e gratis per tutto il mese di agosto.

Securo Mobile, le tue foto sempre al sicuro

Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Continuando la nostra ricerca di progetti interessanti da proporvi, oggi vi segnaliamo Securo, una giovane start-up bolognese che col servizio Securo Mobile garantisce la piena sicurezza delle proprie immagini. Un servizio che ci sembra molto utile e interessante e gratis per tutto il mese di agosto.

SecuroSiamo sempre attenti a segnalarvi nuovi progetti e nuove idee, specie quando queste provengono da giovani che hanno idee interessanti e utili. Così, vi parliamo oggi di Securo, giovane start-up di Bologna che lancia il servizio Securo Mobile proponendolo in versione free per tutto il mese di agosto. Quindi mancano pochi giorni e vi consiglio vivamente di provare questa nuova applicazione per il vostro smartphone. Ma come funziona e a chi si rivolge?

I campi di applicazione di questo nuovo e innovativo servizio sono tanti e svariati. Può essere utile a chiunque per scattare una foto ed avere la possibilità di certificarla, ma anche essere utile in campo professionale, dove uno strumento di questo tipo appare risolutivo di tanti problemi e lungaggini legati alle certificazioni delle immagini. Ma proseguiamo per ordine.

Securo Mobile risolve per sempre i dubbi e le incertezze riguardanti le foto digitali: sono state manipolate? la data e il luogo dello scatto sono attendibili?

Securo MobileSecuro Mobile è un’applicazione per smartphone che permette a qualunque tipologia di utente di generare foto sicure e certificate con estrema rapidità e facilità. L’utente non deve far altro che scattare una foto con la nostra applicazione per ottenere una foto certificata dotata di garanzia di integrità (non manipolazione) e data certa.

A breve, inoltre, il servizio verrà implementato con l’apposizione della firma elettronica avanzata e la certificazione dell’integrità delle coordinate GPS registrate nel momento dello scatto.

Come funziona:

1. Ho un evento da documentare – un incidente, lo stato del mio appartamento, l’invenzione del secolo o un progetto di design

2. Scatto una foto con Securo Mobile – la foto sarà dotata di data certa e garanzia di integrità

3. Sono sicuro di avere le spalle coperte – i dati sicuri aggiunti alla foto permettono di dimostrare, senza dubbi, che la foto è stata davvero scattata in quel momento e mai più modificata.

Come dicevamo prima i campi di utilizzo di questa applicazione sono tanti, ma crediamo che possa essere utile anche per l’edilizia, le assicurazioni, per il settore immobiliare, per il copyright delle immagini.

Insomma, Securo Mobile rappresenta un’innovazione unica che è già stata accolta con grande calore durante il periodo di beta testing appena terminato.

L’applicazione sarà in free trial per tutto il mese di agosto ed è possibile scaricarla accedendo al seguente indirizzo http://www.securo.it/promo.php. E’ il caso che vi affrettiate a scaricarla!

About Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Leggi anche

referendum costituzionale social media franzrusso it 2016

Social Media e Referendum, il No prevale ma il Sì recupera

La seconda, e ultima, parte dell'analisi di Blogmeter su come gli utenti social media hanno vissuto la campagna referendaria per il Referendum Costituzionale del prossimo 4 dicembre, evidenzia che il No prevale ancora ma il Sì in queste ultime settimane ha recuperato e ha accorciato le distanze.

Condividi la tua opinione

Lascia un commento

Send this to friend