web analytics
Stereomood, importante finanziamento da Innogest sgr e da Italian Angels for Growth
Home | Events & Web Marketing | Stereomood, importante finanziamento da Innogest sgr e da Italian Angels for Growth
Stereomood

Stereomood, importante finanziamento da Innogest sgr e da Italian Angels for Growth

Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Stereomood la startup italiana già finalista a Mind The Bridge che ha creato la prima web radio basata sul mood, annuncia di ricevere un importante finanziamento da Innogest Sgr e dai dai business angels di Italian Angels for Growth. Un’altra grande occasione per crescere

StereomoodAvevamo già conosciuto Stereomood proprio in occasione dell’ufficializzazione di quelli che sarebbero stati i finalisti del Mind The Bridge. Steromood è una startup italiana nata nel 2009 dall’idea di  Daniele Novaga, Maurizio Pratici, Eleonora Viviani e Giovanni Ferron, i quali hanno realizzato la prima web radio  che suggerisce playlist basate sul mood, interpretando l’esperienza degli utenti per classificare la musica in base ai loro stati d’animo. Una user experience intuitiva e un sistema capace di recepire i feedback della community, offrono agli ascoltatori musica sempre aggiornata, selezionata per accompagnare i loro sentimenti e suggerire loro la perfetta colonna sonora per ogni situazione.

Il sito continua a raccogliere consensi in tutto il mondo, non solo tra ascoltatori appassionati e fan che su Twitter e Facebook dichiarano il loro amore incondizionato, ma “piace” anche al mondo del Venture Capital. E oggi Daniele Novaga, CEO di stereomood, annuncia la chiusura di un primo seed round ricevuto da due dei più importanti investitori italiani di venture capital: Innogest SGR, che ha guidato il processo, ed un gruppo di Business Angels associati ad Italian Angels for Growth.

Quello che ci rende veramente felici è la consapevolezza di poter lavorare a stretto contatto con investitori di comprovata esperienza internazionale, in grado di supportare le nostre strategie di crescita e di sviluppare tutte le nostre potenzialità di business in un mercato vivace e competitivo come quello delle internet radio” hanno dichiarato i fondatori della società

320.000 utenti registrati, 110.000 fan su facebook e 13.000 followers su Twitter, 50.000 brani provenienti dai migliori blog musicali internazionali organizzati in più di 100 playlist. Più di 12 milioni le persone al mondo che fino ad oggi hanno trovato in stereomood la musica ideale per addormentarsi, leggere, piangere e sognare. Questi i numeri ad oggi di Stereomood.

Da un’idea semplice a un progetto imprenditoriale ambizioso e dal respiro internazionale, che si avvarrà del supporto delle nuove figure manageriali entrate a far parte della società con l’arrivo dei primi capitali: Claudio Gallo, Daniele Giliberto e Giovanni Foglietta.

Prossimi step? L’arrivo di nuove funzionalità chiave in grado di migliorare l’esperienza d’ascolto anche su tablet e smartphone. Tutto questo per perfezionare al massimo ciò che Stereomood sa fare meglio: arricchire la vita delle persone traducendo le loro emozioni in musica. Ci associamo anche noi a i complimenti e continuiamo a seguire il progetto.

About Franz Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Leggi anche

referendum costituzionale social media franzrusso it 2016

Social Media e Referendum, il No prevale ma il Sì recupera

La seconda, e ultima, parte dell'analisi di Blogmeter su come gli utenti social media hanno vissuto la campagna referendaria per il Referendum Costituzionale del prossimo 4 dicembre, evidenzia che il No prevale ancora ma il Sì in queste ultime settimane ha recuperato e ha accorciato le distanze.

Condividi la tua opinione

Lascia un commento

Send this to friend