”Emergenza24
domenica, 23 novembre, 2014
Latest Posts
Home | Events & Web Marketing | Youmpa, il social network per eventi geolocalizzati
Youmpa, il social network per eventi geolocalizzati

Youmpa, il social network per eventi geolocalizzati

Youmpa è un sito creato dalla start-up Bloop s.r.l. di Milano e Arezzo, che potrebbe risolvere i tuoi dubbi esistenziali su dove trascorrere il Capodanno e più in generale il tuo tempo libero. Vediamo il progetto nel dettaglio.

 

Youmpa, lanciato a novembre e ancora in fase beta,  potrebbe diventare a breve il sistema più utilizzato per condividere eventi attraverso il sistema della geolocalizzazione. La particolarità di questa piattaforma web, a cui presto si aggiungerà l’applicazione mobile con novità al momento top-secret, è quella di funzionare sia come motore di ricerca, anche per i non iscritti, sia come vero e proprio social network in cui scegliere le categorie di evento a cui si è interessati a partecipare, seguire altri utenti per scoprirne di nuovi, creare eventi e organizzare una propria agenda virtuale di appuntamenti da non perdere.

Il principio fondamentale su cui si basa Youmpa, che lo avvicina a piattaforme simili, è l’apertura al contributo attivo e diretto degli utenti. Inoltre esiste la possibilità per gli enti organizzatori di diventare utenti verificati e avere l’esclusiva sui propri eventi anche se inizialmente creati da altri, un po’ come accade per le venue di Foursquare, o di lanciarne di propri sponsorizzati che verranno visualizzati a parte in maniera molto simile agli AdWords Google.

L’agenda virtuale dell’utente viene costruita sulla base di alcune preferenze: l’evento è stato scelto attraverso il pulsante “voglio andarci”, l’evento fa parte della tipologia preferita, l’evento è stato creato da un altro utente seguito, si segue qualcuno che ha partecipato all’appuntamento, l’evento è in corso e in prossimità di dove ci si trova grazie al servizio di geolocalizzazione. Tali eventi vengono ordinati cronologicamente “da ora in poi”, per cui è possibile vedere immediatamente gli eventi in corso, poi i successivi: l’attenzione è su cosa accade ora e su ciò che sta per accadere, proprio per non perdere l’occasione di partecipare alle iniziative che più mi attirano.

Youmpa è il primo progetto della start-up italiana Bloop s.r.l. con sede a Milano e Arezzo, che si è costituita come società lo scorso febbraio. Fatta esclusione di Schemer (Google), che al momento funziona a inviti e ha come riferimento il contesto americano, e la creazione eventi attraverso Facebook, credo che al momento non esista nulla di simile e soprattutto di così specifico.

L’idea di Youmpa nasce dal desiderio di avere sempre a portata di mano le informazioni su tutti gli eventi che accadono  intorno a me, che mi possono interessare  e a cui potrei partecipare. Non voglio più dire “me lo sono perso!” [Clara Favilla, Web Editor & Marketing]

La genesi del nome è davvero particolare:

Il  processo decisionale del nome è durato più di tre mesi! Alla fine Youmpa ha messo d’accordo tutti i soci: deriva da una esclamazione di gioia di un amico che era solito esultare così quando accadeva qualcosa di positivo. L’abbiamo trovato indicato per un’iniziativa che raccoglie gli eventi della vita. Il fatto che ci fosse la parola “You”, ci piaceva perché faceva capire che l’attenzione è rivolta a “Te”, sei “Tu” che ti metti in gioco facendo conoscere le tue iniziative  o cercando quello che vuoi fare nel tempo che hai a disposizione. [Massimo Mauri, CEO e co-fondatore]

Ora che il sito è avviato, la strategia prevede il tentativo di coinvolgimento da parte del maggior numero possibile di utenti sia del settore, sia dei non addetti ai lavori facendo leva online sui principali social network, come Facebook e Twitter, ma anche offline con l’uscita, al momento solo a Milano, di cartoline da collezione che saranno distribuite in tutti i locali, ristoranti, teatri… etc.

Sui potenziali clienti sarà importante farci conoscere direttamente e far comprendere appieno il valore aggiunto di Youmpa a tutti coloro che possono avere iniziative da pubblicizzare. L’altra strada sarà quella di stringere alleanze commerciali con aziende che già raggruppano informazioni ed offerte  per eventi, per gestire insieme la possibilità di veicolare le loro proposte a chi può essere veramente interessato. [Massimo Mauri, CEO e co-fondatore]

Come dicevo Youmpa è ancora in fase Beta ed è possibile inviare feedback rispetto al servizio offerto, il riscontro di bug o la segnalazione di abusi. La preview di qualche riga della descrizione a supporto del solo titolo in agenda che viene scelto soggettivamente dall’utente potrebbe migliorarne l’usabilità rendendo più chiaro di cosa tratta l’evento già ad una prima occhiata. L’integrazione con servizi di prenotazione e vendita biglietti andrebbe sicuramente a completarne l’offerta, ma il team di Youmpa assicura che proprio su quest’ultimo punto sta lavorando.

Il mio consiglio è quello di iscriversi e di tenere d’occhio gli sviluppi di questo sito, soprattutto dopo l’uscita dell’app mobile, quando effettivamente gli eventi in programma saranno “tutti intorno a noi”.

Voi cosa ne pensate?

About Emma Dal Cortivo

Emma Dal Cortivo è una giovane laureata in Cultura e storia del sistema editoriale. Newbie del web e social media marketing è alla ricerca di nuove e stimolanti idee da sviluppare. Se hai qualcosa da suggerirle o semplicemente vuoi seguire i suoi progressi cercala su linkedin o twitter

Lascia un commento

20 commenti

  1. A me sembra un’ottima idea e credo che sarà presto una piattaforma di gran successo, anche grazie al passaparola! Poter trovare gli eventi che si stanno svolgendo vicino al luogo dove ti trovi è davvero utile per programmare una serata e penso che chi li organizza sarà spronato a dargli la giusta visibilità. Inoltre si potranno valorizzare così anche aree meno modaiole, in fondo spesso si organizzano un sacco di eventi di cui non è ben nota l’esistenza ma che potrebbero invece interessare il vasto pubblico!

  2. E’ vero Roberta, questa piattaforma si presenta davvero utile e speriamo possa ottenere il successo che anche tu, come noi, auspichi. Grazie ad Emma per averne parlato e per aver fatto risaltare un progetto tutto italiano :)

  3. Secondo me l’unica pecca è il fatto di spingere troppo sull’aspetto social…

  4. Ciao Giordano e buon anno! Perché spingere sull’aspetto social dovrebbe essere un punto a loro svantaggio? Io non credo, anzi…

  5. Sono il fondatore di http://www.informatutto.info e vorrei informarti che io ho già realizzato da quasi un anno la geolocalizzazione degli eventi che ho chiamato “Eventi intorno” ed esiste anche la versione smartphone è similari. Quindi ritengo di essere stato il primo in assoluto ad averlo realizzato ed attualmente stiamo preparando la nuova versione.
    Naturalmente chi è registrato può gestire sia le news che gli eventi su tutto il territorio Nazionale e volendo anche al di fuori dei confini.
    Felice Anno Nuovo Luigi Augusto

  6. Gentile Luigi, ti ringrazio per la segnalazione, in attesa di una risposta direttamente dal team @Youmpa, mi scuso se non ho preso in considerazione la tua iniziativa. Mi sembra però ci siano delle differenze rispetto alcuni punti: chi è registrato può gestire news/eventi ma non crearne di propri a meno di non inviarti un’email di abilitazione, non c’è collegamento tra il “Cerca Intorno” e account Facebook, quindi non c’è la possibilità di importare eventi creati su Facebook o di condividere cosa si è visto o si vedrà.
    Ovviamente correggimi se sbaglio.
    Felice Anno Nuovo anche a te!

  7. Caro Giordano, avevo risposto qualche giorno fa al tuo commento ma la risposta è misteriosamente sparita, quindi la riscrivo (scusami se mi ripeto). Ti chiedevo cosa intendessi con “l’unica pecca è il fatto di spingere troppo sull’aspetto social”, perché troppo? E perchè dovrebbe essere negativo? Ti ringrazio se vorrai tenere aperto il dibattito perché un dialogo su questi argomenti mi sembra utile ;)

  8. La scelta di abilitare l’inserimento degli eventi su richiesta
    é stata  effettuata intorno al 2005, momento nel quale abbiamo dato la
    possibilitá agli utenti di inserire gli eventi e news.

    Per dare la possibilitá a tutti gli utenti registrati di
    inserire gli eventi senza fare richiesta di abilitazione é questione di ore, il
    sito é giá predisposto.

     

    A breve sará inoltre disponibile una nuova versione del sito
    con un’interfaccia piú semplice e immediata.

  9. La scelta di abilitare l’inserimento degli eventi su richiesta 
    é stata  effettuata intorno al 2005, momento nel quale abbiamo dato la 
    possibilitá agli utenti di inserire gli eventi e news.

    Per dare la possibilitá a tutti gli utenti registrati di 
    inserire gli eventi senza fare richiesta di abilitazione é questione di ore, il 
    sito é giá predisposto.

  10. scusami Luigi ma io credo che i due siti non siano per nulla comparabili, innanzitutto il concetto di geolocalizzazione (ovvero l’utilizzo delle API HTML5 per determinare la coordinate più o meno preciso dell’utente collegato, o tramite GPS se su dispositivo mobile o tramite altri stratagemmi utilizzati da Google): per esempio se vado sul tuo sito vedo in prima istanza soprattutto eventi o posti a Genova, io mi sto collegando da Milano. Se vado su Youmpa (una volta autorizzata la geolocalizzazione), mi vengono subito fuori gli eventi nel raggio di pochi KM (sospetto che utilizzino le API di Google per localizzare un utente che utilizza tramite computer desktop come nel mio caso). E ricordiamoci che quelli di Youmpa dicono di essere in beta solo su Milano per il momento.

    Stesso discorso anche per Amico Prezzo, vengono fuori annunci per Genova quando io mi trovo a Milano. Certo, poi hai “Eventi Intorno”, ma non è immediato e indichi che è solo per Smartphone (quando in realtà funziona anche per i desktop).

    Inoltre gli eventi indicati sul tuo sito sono semplici news senza la possibilità di costruirsi un’agenda personale, anche se gli utenti possono chiedere l’amicizia ad altri utenti poi non ci sono suggerimenti di eventi in base agli eventi dove ci saranno i tuoi amici o che si svolgono in posti dove ci sei già stato in passato.

    Questa analisi ovviamente è fatta meramente sull’aspetto funzionale del sito, se poi dovessimo vedere la grafica o l’impostazione troppo generalista (perchè se voglio sapere degli eventi nella mia zona devo anche avere la news in primissima posizione del fatto che i virus puntano android?), comunque Youmpa risulta più focalizzato a dirti cosa sta succedendo attorno a te io cosa sta per succedere attorno a te nel giro di breve, senza altre informazioni non strettamente correlate.

  11. La geolocalizzazione di
    un PC non sempre e’ affidabile, e credo che questo valga anche per
    Youmpa.

    Abbiamo fatto una prova
    di geolocalizzazione in cui sia Informatutto che Youmpa hanno sbagliato
    geolocalizzazione facendo un errore di diverse centinaia di chilometri
    e riportando tra l’altro lo stesso medesimo risultato, quindi mi verrebbe da
    pensare che entrambi usano la stessa tecnica per determinare la
    posizione.

     

    Abbiamo fatto
    un’ulteriore prova su Informatutto con la funzionalita’ “Eventi Intorno”:
    forzando la posizione a Milano vengono solamente riportati gli eventi relativi a
    Milano.

    Immagino che gli eventi
    di Genova a cui si fa’ riferimento siano stati individuati al di fuori della
    funzionalita’ “Eventi Intorno”.

     

    Per quanto riguarda
    infatti tutti i contenuti al di fuori di “Eventi Intorno” e “Cerca Intorno” la
    geolocalizzazione non viene applicata, ma e’ possibile selezionare manualmente
    la regione. Selezionando “Lombardia”
    vengono fuori gli eventi di Milano e dintorni.

     

    Riguardo gli eventi
    geolocalizzati tramite la funzionalita’ “Eventi Intorno” non mi risulta che
    vengono mischiati con le news.

    News ed eventi vengono
    uniti insieme solo nella home page, dove la geolocalizzazione non viene
    applicata.

     

    Riguardo le altre
    funzionalita’ tipiche dei social network (agende, suggerimenti agli amici,
    ecc…) abbiamo scelto di non fare nulla.

    Informatutto e’ nato come
    sito di consultazione senza necessita’ di essere iscritti e far quindi parte di
    un social network.

    La registrazione degli
    utenti e’ nata con lo scopo di permettere agli utenti stessi di partecipare
    attivamente al sito.

     

  12. vedendo entrambi i siti con Firebug direi che entrambi usate la geolocalizzazione di Google, per i desktop in molti casi dà una buona approssimazione.

    In compenso se seleziono “Lombardia” mi viene fuori un mercatino a Loano e una mostra di Van Gogh con una mappa in Perù. In ogni caso capirai ben che nel caso di regioni particolarmente estese (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Campania, Sicilia) scegliere la regione può comprendere troppi eventi in posti troppo distanti uno dall’altro perchè un utente riesca rapidamente a farsi un’idea di quello a cui può andare nelle immediate vicinanze. Perchè uno di Milano difficilmente è interessato agli eventi di Mantova o Brescia (a diversi KM di distanza), salvo casi particolari. Inoltre su Milano mi vengono fuori tre pagine scarse di eventi, su Youmpa ne trovo molti ma molti di più e ho una chiara e immediata indicazione di quando e dove sono.

    La registrazione degli utenti non è nemmeno obbligatoria in Youmpa, infatti in questi giorni che ho iniziato ad usarlo spesso non ho effettuato il login se ero da browsers diversi dall’abituale.

  13. Per
    quanto concerne il mercatino di Loano è stato un errore della redazione,
    infatti è stato inserito non come evento della Liguria ma come evento nazionale:
    ringraziamo per la segnalazione!

     

    Abbiamo
    deciso di inserire tutte le Regioni, ma attualmente privilegiamo la Liguria perché
    è qui che nato il progetto e da qui riceviamo la maggior parte degli eventi, analogamente
    come Youmpa privilegia Milano e dintorni.

     

    Riteniamo
    comunque che questo breve confronto tra Youmpa e http://www.informatutto.info possa essere utile
    ad entrambi per poter migliorare e crescere nella direzione giusta.

  14. Ciao Giordano, 

    mi chiamo Massimo, lavoro sul progetto Youmpa.Youmpa si può usare sia come motore di ricerca, senza registrarsi, sia come social media, ma in questo caso occorre registrarsi; vogliamo lasciare agli utenti la libertà di decidere il loro grado di coinvolgimento nella piattaforma. Lavoreremo per rendere più chiara questa possibilità di scelta.

    Saluti,

    Massimo

  15. Ciao Augusto,

    in bocca al lupo per il tuo sito e complimenti.
    Noi siamo appena partiti e abbiamo tutto da imparare, cercando di fare del nostro meglio. 
    Mi sembra di poter dire che sia il focus sia lo stile dei due siti sia molto diverso: Youmpa non vuole diventare un portale generalista (a cui informatutto assomiglia), ma il punto di riferimento per chi vuole sapere cosa accade e deve decidere cosa fare nel suo tempo libero; questa sarà la direzione del nostro sviluppo.
    In merito alla geolocalizzazione: la tecnologia utilizzata è solo un aspetto del sito, non la nostra anima; non siamo il “social network di eventi geolocalizzati” (come ci hanno definito in questo articolo) perché usiamo le API di Google, ma per come abbiamo sviluppato Youmpa fin dall’inizio, in modo che partendo dal “qui e ora”, che è il punto di partenza dell’esperienza in Youmpa, puoi “navigare” in altri luoghi, altre date, andare in profondità specificando i tuoi interessi, trovare qualcuno che segnala attività che ti interessano e iniziare a seguirlo. 
    Siamo solo all’inizio, e siamo prevalentemente a Milano, ma speriamo di espanderci in fretta sia geograficamente sia migliorando continuamente i nostri servizi sia cercando di rendere sempre più bella e facile la nostra piattaforma.

    Un saluto,
    Massimo

  16. a me sembra un clone di Yoursocialmap.com

  17. a me non pare proprio… anche perchè funzionasse almeno questo sito…

  18. E’ un progetto ormai morto e sorpassato. andava fatto di meglio e poi gli eventi sono sempre gli stessi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>