web analytics
GrabMe, la #AppPerLadri che ti localizza
Home | Mobile Tech | GrabMe, la #AppPerLadri che ti localizza

GrabMe, la #AppPerLadri che ti localizza

Francesco Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Si chiama GrabMe, l’#AppPerLadri consente di intercettare tutte le informazioni pubbliche sui social e sulla rete andando a mappare chek-in e le localizzazioni attive dei social.

Come sapete, qui su InTime cerchiamo sempre di raccontarvi tutto quello che accade in termini di innovazione e tecnologia, specialmente per quanto riguarda il Mobile. E ci teniamo a farvi conoscere, quando capita, applicazioni nuove che catturano la nostra attenzione.

grabme

Così ieri, in contemporanea con Giuliano Ambrosio, noto blogger e creativo digitale, ci siamo imbattuti in questa app che si chiama GrabMe, la prima #AppPerLadri, è il caso di dire. La cosa che ci ha stupito molto, e allo stesso tempo incuriosito, è che questa app, consente di intercettare tutte le informazioni pubbliche sui social e sulla rete andando a mappare chek-in e le localizzazioni attive dei social.

A seconda delle informazioni, GrabMe riesce a individuare al 90% l’abitazione della persona e visualizzarla su una mappa e da quel momento viene monitorata la sua attività in rete mostrando quando è presente o meno in casa. L’applicazione è già disponibile per iOS e Android.

Il sito dell’app http://grabme.name/ da ieri non è più raggiungibile, evidentemente oscurato, e sugli store non c’è presenza dell’applicativo.

Stiamo parlando dunque di un’app che mappa quello che facciamo e che potrebbe esporci ad evidenti pericoli. Come detto all’inizio, anche noi, dopo una lunga attesa per il download, abbiamo scaricato e usato l’app, ma si riusciva ad individuare poche persone sulla mappa che mostra l’app. Invece Giuliano, in zona Roma, è riuscito ad individuarne molte di più. In basso potete vedere il suo video di prova.

[fb_embed_post href=”https://www.facebook.com/giuliano.ambrosio/videos/10208280087100257//” width=”600″/]

Questo invece il video di Luca La Mesa, uno degli utenti che Giuliano è riuscito ad individuare, il quale è riuscito a sventare una rapina.

[fb_embed_post href=”https://www.facebook.com/luca.lamesa/videos/10206285730356244//” width=”600″/]
E’ evidente che qui si apre un tema legato alla privacy grande come una casa. Vi abbiamo parlato di questa #AppPerLadri, GrabMe, proprio per accentrare l’attenzione di noi tutti su un tema così delicato come questo. Fare attenzione  su come si usa la rete e i social media è solo la prima vera grande regola.
Ovviamente vi terremo aggiornati su eventuali aggiornamenti.

About Francesco Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando con i social media

Leggi anche

contactless sicurezza

Contactless e sicurezza, facciamo il punto della situazione

Il Contactless è ormai un sistema di pagamento che si sta diffondendo velocemente e sarà il metodo di pagamento del futuro. Oggi proviamo a vedere il livello di sicurezza che questo innovativo sistema di pagamento prevede.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *