web analytics
martedì, 29 luglio, 2014
Latest Posts
Home | Events & Web Marketing | Google Project Glass, nuovo terreno di scontro con Facebook e Apple
Google Project Glass, nuovo terreno di scontro con Facebook e Apple

Google Project Glass, nuovo terreno di scontro con Facebook e Apple

Google rivela il suo Project Glass che permette la augmented reality, la realtà aumentata, ancora in fase di prototipo, con potenzialità enormi. Tali da rivoluzionare il mondo della tecnologia. E Apple cosa farà? E anche Facebook resterà a guardare? Ecco che si profila un nuovo terreno di scontro

Google Project Glass - logoGoogle Project Glass presentato ieri in fase di sperimentazione, ma molto vicino all’idea finale, è veramente qualcosa di fantascientifico che “estende” la realtà, rendendola a portata di mano, anzi a portata di occhio. Perchè stiamo parlando di occhiali, speciali, normali solo apparentemente, che una volta indossati ci permettono di interagire direttamente con tutto ciò che ci circonda, comunicare e condividere con altri in tempo reale ciò che osserviamo, video-chiamare e mostrare sempre in tempo reale ad altri ciò che stiamo osservando in quel momento. Il video che è stato diffuso per la presentazione spiega benissimo quello di cui stiamo parlando. In un paio di occhiali abbiamo smartphone e tablet, il che significherebbe rivoluzionare non poco il mondo della tecnologia. La domanda quindi sorge spontanea. Cosa farà Apple, resterà a guardare? E Facebook? Proprio ieri vi parlavamo del progetto del motore di ricerca, ma di fronte ad un mossa del genere cosa farà Zuckerberg?

Senza considerare per un attimo se questo progetto possa rivelarsi un successo o un clamoroso flop, cosa difficile tra l’altro, John Costine su TechCrunch ci aiuta a dare una risposta alla domanda cosa farebbero Apple e Facebook di fronte al Project Glass di Google.

Apple, come ben abbiamo imparato a conoscere, ha un potenziale tecnologico e di hardware molto alto. iPhone e iPad sono solo due esempi di ciò che l’azienda di Cupertino è capace di fare. Quindi di fronte ad uno scenario di questo tipo, Apple potrebbe competere e difendersi meglio avendo una elevata esperienza e capacità nel campo tecnologico, quello dove proprio Google non eccelle. A maggior ragione se il Google Project Glass dovesse rivelarsi un flop, Apple averebbe tutte le potenzialità per realizzarlo meglio e fare degli occhiali anche più carini, volendo.

E Facebook? Sappiamo benissimo che Facebook non ha esperienze tecnologica, non ha prodotto alcuno smartphone fino ad ora, non si è cimentata in questo settore, ma non è detto che ciò non possa avvenire. E se si unisse proprio con Apple? Mettendo insieme le loro competenze di sicuro creerebbero non poche difficoltà al colosso Google. Se ci pensate uno avrebbe bisogno dell’altro per contrastare il prgetto di Google. Facebook avcrebbe bisogno della tecnologia di Apple e Apple avrebbe bisogno del social network di Zuckerberg per far condividere i contenuti. Infatti il Google Project Glass sfrutta Google+ per fare questo. Scenario possibile? Vedremo.

Intanto Google, sebbene sia carente in fatto di tecnologia, con questa mossa avrebbe molte possibilità di rivitalizzare e rendere più interessante il suo social network Google+ e arricchendo ancora di più la sua gia ampia dotazione.

Allora che pensate voi di questi possibili scenari? Pensate che questo progetto sia il futuro che vivremo tra non molto?

About Francesco Russo

Consulente web e social media, content manager e blogger. Nel 2008 apro questo blog per osservare come la comunicazione stia cambiando nell'era dei social media

Lascia un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>